• Registrati
Home  //  Archivio Notizie  //  C.N.F.

Albo Avvocati

Albo Avvocati

Modulistica

Modulistica

Formazione

Formazione Permanente

Mediazione


Scuola & Difens.

Scuola Forense

Area Riservata

C.N.F.
Regolarizzazioni contributive: in arrivo modalità di accesso agevolate
PDF
Stampa
E-mail

COMUNICATO 

 

Il Comitato dei Delegati di Cassa Forense, con la modifica regolamentare approvata il 24 ottobre 2014, ha introdotto la possibilità di regolarizzazioni contributive con modalità rateali in caso di "regolarizzazione spontanea" o "accertamento per adesione", istituti, questi, già previsti dal vigente regolamento delle sanzioni (artt. 13 e 14). 

Una volta intervenuta l'approvazione Ministeriale del provvedimento, il mancato pagamento dei contributi, seguito da domanda di regolarizzazione spontanea, comporterà la possibilità di rateizzare fino a tre anni il debito contributivo, con oneri aggiuntivi estremamente ridotti. 

La soglia minima dei contributi rateizzabili sarà, inoltre, abbassata a mille euro con facoltà, da parte del Consiglio di Amministrazione della Cassa, di consentire rateazioni più ampie (fino a cinque anni) qualora il debito complessivo da regolarizzare superi i 10.000 euro. 

La modifica regolamentare, che avrà carattere strutturale, è stata adottata anche per venire incontro alle difficoltà economiche della categoria atte stata dalla costante diminuzione dei redditi medi negli ultimi anni. 


Si confida in un rapido iter di approvazione Ministeriale per poter dare 

applicazione concreta alla nuova disciplina nei tempi più rapidi possibili. 


Il Presidente 

Avv. Nunzio Luciano 

 

 
circolare CNF n. 12-C-2014 - FATTURAZIONE ELETTRONICA
PDF
Stampa
E-mail

Si trasmette in allegato la circolare del CNF n. 12-C-2014 sugli adempimenti degli Avvocati in tema di fatturazione elettronica. 


Cordiali saluti.

 
POS/Niente obbligo-Risposta MinEconomia
PDF
Stampa
E-mail
 
 
Consiglio Nazionale Forense
 
Nessun obbligo di possedere un POS in studio: il Ministero dell’Economia conferma la posizione del Consiglio Nazionale Forense

Nella risposta a interrogazione parlamentare 5-02936 ( On. Causi: Problematiche relative all'obbligo per i soggetti che esercitano attività di vendita di prodotti e di prestazioni di servizi di accettare pagamenti effettuati attraverso carte di debito), presentata ieri in commissione Finanze della Camera dei deputati, il Ministero dell’Economia ha confermato l’interpretazione relativa all’articolo 15 del decreto legge Crescita, fornita dal Consiglio Nazionale Forense con Circ. 10-C-2014: pagamenti tramite POS; precisazioni in merito all’art. 15, comma 4, DL. N. 179/2012.

In particolare, specifica il documento governativo: “Per quanto riguarda la circolare interpretativa del Consiglio nazionale forense, ugualmente citata nell'interrogazione, essa interpreterebbe la normativa nel senso di introdurre un onere, piuttosto che un obbligo giuridico, il cui campo di applicazione sarebbe limitato ai casi nei quali sarebbero i clienti a richiedere al professionista la forma di pagamento tramite carta di debito. In tal senso, sembra in effetti deporre il fatto che non risulta associata alcuna sanzione a carico dei professionisti che non dovessero predisporre della necessaria strumentazione a garanzia dei pagamenti effettuabili con moneta elettronica”.
La risposta del MEF, inoltre, rileva l’opportunità che “vengano attivati una serie di tavoli di confronto con le banche e con gli altri operatori di mercato per ridurre i costi legati alla disponibilità e all'utilizzo dei POS, e sfruttare a vantaggio del sistema i margini di efficienza esistenti, ottenendo così una significativa compressione dei costi ed una soluzione che consenta di superare le difficoltà insite nel cambiamento prospettato”.

Per leggere il testo integrale della risposta all’interrogazione clicca qui.

Vai alla Circolare CNF 10-C-2014: pagamenti tramite POS; precisazioni in merito all’art. 15, comma 4, DL. N. 179/2012
 
_______________________________________________________________________  
A cura dell'Ufficio Comunicazione e Media
 
Consiglio Nazionale Forense Via del Governo Vecchio, 3 - 00186 Roma - tel. 06 977488 - fax 06 97748829
Via Arenula,  71 - 00184 Roma - tel. 06 684096
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
web: www.consiglionazionaleforense.it
   
 
Crediti/ Summer School King's College-21​/25 Luglio
PDF
Stampa
E-mail
 
 
Consiglio Nazionale Forense
 

 SUMMER SCHOOL

Consiglio Nazionale Forense
in collaborazione con
King’s College London - School of Law

Londra, 21 – 25 luglio 2014

 

Il Consiglio Nazionale Forense organizza l’ottavo corso estivo per avvocati italiani
Drafting International Contracts Common and Civil Law Perspectives.

Il corso è patrocinato anche dalle seguenti organizzazioni: Scuola Superiore dell’Avvocatura, Fondazione dell’Avvocatura Italiana, The Law Society of England and Wales, The Bar Council, Institute of Advanced Legal Studies, University of London, Altalex, The British Italian Law Association, I.A.N.U.S.

Il comitato organizzatore è composto da Guido Alpa, Mads Andenas, Andrea Biondi, Chiara Tenella Sillani, Franco Silvano Toni di Cigoli e Nello Pasquini.

Il corso si terrà a Londra, dal 21 al 25 luglio, presso il Safra Lecture Theatre e Room K6.29 Lecture Theatre, King’s College London.
L’orario delle lezioni è indicato tra le ore 9.00 – 12.30 e 14.00 – 16.00

Gli argomenti trattati sono i seguenti, ovviamente suscettibili degli adattamenti del caso:
-        Contratti internazionali e fonti
-        M&A
-        Joint Ventures
-        Commercial Trusts
-        E-Commerce Law

                                                            ***

Il numero massimo dei partecipanti è fissato in 100 e la scadenza per l’iscrizione è fissata al 23 giugno 2014. Ai candidati che si iscrivono per la prima volta viene richiesto di inviare insieme alla domanda di iscrizione un breve CV.
Il costo del corso, non comprensivo di spese di viaggio, vitto e alloggio, è fissato in Lire Sterline  600 e il pagamento dovrà essere effettuato solo dopo che il comitato organizzatore avrà  confermato l’accettazione del candidato.

La partecipazione al corso garantirà l’attribuzione di 24 crediti formativi.
Le lezioni saranno tenute prevalentemente in lingua inglese.
L’organizzazione del corso non richiede certificati di conoscenza della lingua inglese che deve, comunque, essere adeguata.

Si ricorda, infine, che il corso non fornisce convenzioni per i viaggi aerei mentre sarà fornita ai soli partecipanti una lista degli alberghi convenzionati che potranno essere prenotati singolarmente dai partecipanti.

Per iscriversi è sufficiente inviare il proprio CV, con espressa indicazione del foro di appartenenza, tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per ulteriori eventuali informazioni si prega di inviare un messaggio al suddetto indirizzo di posta elettronica o di contattare Nello Pasquini all’indirizzo di posta elettronica:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 
 
 
 
circolare CNF n. 10-C-2014 - pagamenti tramite POS - precisazioni in merito all'art. 15, comma 4, DL. n. 179/2012
PDF
Stampa
E-mail

In allegato il documento in oggetto.

 
<< Inizio < Prec. 1 3 > Fine >>

Pagina 1 di 3