• Registrati
Home  //  Archivio Notizie  //  Uffici Giudiziari  //  Decreto di Variazione Tabellare Urgente n.14/12 D.P. del 13-02-2012

Albo Avvocati

Albo Avvocati

Modulistica

Modulistica

Formazione

Formazione Permanente

Mediazione


Scuola & Difens.

Scuola Forense

Area Riservata

05
Mar
2012
Decreto di Variazione Tabellare Urgente n.14/12 D.P. del 13-02-2012
PDF
Stampa
E-mail

Il Presidente del Tribunale Ordinario di Patti

Letta la nota del 13/0112012 con la quale i dotto ri M. P. Scolaro e O. Laudadio hanno rappresentato l'indifferibile esigenza doi essere esentati fino al giugno c.a. dal tenere le udienze GUP già calendate per intensificare lo studio e l'approfondimento del procedimento collegiale dibattimentale ed Montagna per gravi fatti di criminalità organizzata in avanzata istruttoria.

Preso atto che gli stessi, assegnatari delle funzioni di GIP e GUP , debbono assicurare tutte le emergenze e gli atti indifferibili connessi alle funzioni nonché la celebrazione dei procedimenti con rito direttissimo di competenza della sede centrale;
rilevato che nel periodo marzo /giugno sono calendate 18 udienze ,tenute di norma i mercoledì di ogni settimana valutato che tutti i magistrati che operano nel settore civile e della V. G. , a seguito di scopertura di organico , hanno ricevuto circa 500 procedimenti - tra i quali oltre 250 ex GOA quasi tutti pronti per la decisione - e non possono , pertanto, essere gravati di nuove incombenze senza pregiudizio per l'efficacia e 'l'efficienza sul servizio, già sofferente;
considerato che non può farsi luogo all'applicazione della tabella infradistrettuale , difettando i presupposti di cui alla circolare sulla formazione della tabella , si ché deve procedersi all' immediata revoca del decreto n. 8 del 26/0112012;
ritenuto che l'istanza di esenzione può essere accolta solo in parte facendo appello allo spirito di sacrificio ed alla disponibilità di due dei colleghi della sezione penale ,che compongono il collegio penale e curano anche il monocratico a Patti ed a S. Agata di Militello ed ai quali no può chiedersi di più di un udienza al mese da aggiungere a quelle già programmate sul loro ruolo;
ritenuto, anche , che un ulteriore apporto può essere dato dallo scrivente con un'udienza mensile per non pregiudicare le altre molteplici attività di carattere amministrativo oltre che giurisdizionale ritenuto, infine, che la dotto ssa Lazzara ha dato la sua disponibilità per trattare e definire i giudizi per i quali dovesse essere avanzata richiesta di rito alternativo ( patteggiamento e abbreviato) nel corso delle udienze preliminari p.q.m.

1) revoca il decreto 08/12 del 26/0112012

2) dispone che :

a)    il Dr. Lanza tratterà i procedimenti GUP fissati per le udienze del 15 febbraio 14 marzo, 18 aprile, 9 maggio e 20 giugno;
c)    la Dr.ssa Scolaro quelli fissati per le udienze del 29 febbraio e 27 aprile;
d)    il Dr. Laudadio quelli fissati per le udienze del 22 febbraio e 9 aprile;
d)    il Dr. Molina quelli fissati per le udienze del 7 e 21 marzo ,4 aprile ,16 maggio e 13 giugno;

e)    la Dr.ssa Rigolli quelli fissati per le udienze del 28 marzo. 2 e 23 maggio ,6 e 27 giugno;

3)    I procedimenti chiamati nelle udienze sopra indicate da definire con rito alternativo saranno trasmessi per la trattazione e definizione alla Dr.ssa Lazzara che terrà udienza il 40 martedì di ogni mese.

Dichiara il presente immediatamente esecutivo.